La Scuola di Satana

sacerdotessa_male_6Si può pensare che esista una scuola satanica? Anzi una Scuola di Satana?
Si può pensare si!
E da oggi si può persino penetrare parte del magistero spirituale che questa insegna.

Partiamo dall’inizio però.
Fino a qualche tempo fa io stesso ritenevo un ossimoro l’accostamento delle due parole Scuola e Satanico/a. Per mia fortuna qualcuno si muoveva in direzione contraria alle mie convinzioni licenziando alle stampe, pochi mesi fa, un piccolo grande Scrigno di Sapere che di questo ossimoro batteva orgogliosamente bandiera. Sto parlando di Ahsife Oscura, giovane e promettente figura del Satanismo italiano, fondatrice del blog Satanisti, la Nostra Verità. Non venga ingannato il lettore dalle mie parole: Ahsife è giovane si, ma proprio mentre scrivo queste poche righe sulla sua Opera prima, lei scrive sulla sua pagina facebook che il suo percorso sta per giungere al traguardo dei due lustri!
E i due lustri, signori, si vedono tutti!

La Scuola di Satana è un percorso iniziatico vero e proprio tracciato come guida da Ahsife ad uso di quanti vogliano avviarsi a questo tipo di esperienza spirituale. Ma risulta utile finanche a coloro i quali questo cammino lo hanno già intrapreso (non avete idea di quanti spunti ho trovato tra le parole di Ahsife).

Per comprendere bene l’importanza del lavoro divulgativo fatto da Ahsife è necessario spendere due parole veloci sulla (incresciosa) situazione dell’editoria italiana e del suo “rapporto” con la filosofia Satanista. Tralasciando da subito gli studi storici e antropologici, utili a ricostruire una visione viziata della filosofia Satanista più favorevole ai calunniatori che ai cultori del Dio delle Origini, gli studi effettivamente consacrati al Satanismo come Via di Vita semplicemente in Italia non esistono. Ci sono, negli annali dell’editoria italica, perle di raro valore come lo studio del Rendhell dedicato a Lilith o alcune opere fortunosamente recuperate da Venexia Editore; si può consultare persino, ma con la giusta dose di distanza perché non si tratta di Satanismo, l’Opera prima di Crowley, Magik, edita da Astrolabio. Poi ci sono case editrici di pregio che pubblicano molto materiale della Tradizione (penso alla eccellente opera di Rebis o alla leggendaria collana Zodiaco di Fanucci, ma anche ad Athanòr). Però niente di veramente Satanista, niente che vibri del Messaggio Satanico nella Sua Reale Essenza e niente che lo racconti per come davvero è, oltre le mitologie di capri, ostie e donne-altare. Questo, ricordo, per la sola editoria. Il web per fortuna è più aperto all’esperienza Satanista. Il resto, signori miei, è un desolante panorama dipinto della pochezza più viscida… Frondosi alberi che fruttificano quattrini a furbastri novelli Gandalf, scempiaggini oscene che raccontano di Lilith a braccetto con Pazuzu (sic!) e via via una caterva oscena di stolti della prima e dell’ultima ora… Buoni solo a spennare i gonzi che puntualmente cadono nei loro tranelli.
Oltre questa triste desolazione, forte di una esperienza iniziatica rilevante che, dicevamo, copre due lustri e di una formidabile vocazione alla bibliofilia esoterica, leva la sua Torre di Sapienza Ahsife Oscura che per prima, in assoluto in Italia, pubblica un vero e proprio Manuale del Percorso Iniziatico Satanico in collaborazione con uno dei suoi mentori, Master Haxan.

Il percorso che l’Autrice propone ha valore principalmente per due motivi fondamentali.
Il primo, tecnico, rituale, operativo direi, è che quello proposto è un percorso graduale (in 16 gradi di ascesa) di facile lettura e applicazione.
Nei vari gradi della Scuola vengono trasmesse all’iniziando alcune delle tecniche e delle nozioni basilari utili alla elevazione della propria spiritualità Satanica. Per semplificare l’apprendimento e concatenare meglio tra loro le singole lezioni l’Autrice pone all’incipit di ogni grado alcune dicotomie che sintetizzano l’essenza stessa dell’insegnamento:

In questo grado l’avanzamento spirituale riguarda la santa obbedienza il cui riflesso è l’ipocrisia. È l’agire per agire, l’applicazione della follia controllata. Il piccolo io viene annullato da un gioco di ruolo delle parti: Padrone e Servitore (Incipit del VI grado spirituale).

Tracciando, come lei stessa dice, l’ABC del percorso, Ahsife riesce infine a condurre il lettore a sviluppare il potenziale del Fuoco Infernale e della Neraluce, vere e proprie esperienze di Potere utili al conseguimento del successo nel cammino della Scuola di Satana.
Nel testo, oltre all’introduzione che presenta un gustoso excursus storico/mitologico sul Satanismo e sulla figura di Satana (chiosato anche da alcune esperienze personali dell’Autrice), non mancano istruzioni di Magia Sexualis. Anche in questo caso Ahsife si eleva sopra il vacuo chiacchiericcio degli iniziati “de noartri” restituendo al lettore le conoscenze base della Magia del Sesso in modo semplice e chiaro ed integrandole con materiale operativo anch’esso esposto in modo impeccabile.
Il secondo motivo, e qui è una vera leccornia di questo testo, è che questo percorso si sovrappone in modo incredibilmente veritiero e credibile al dettame della Tradizione. Tuttavia non per questo l’Autrice si abbandona a scempiaggini oscene tipiche della letteratura di consumo; piuttosto per ognuno dei topoi tanto cari al Satanismo “di massa” Ahsife ha una spiegazione “razionalmente esoterica” – altro ossimoro – e plausibile.
Tante volte, in fase di lettura, mi sono fermato, ho chiuso il libro e alzato gli occhi mormorando il più classico dei “Cazzo, è vero, è così! Come mai non ci sono arrivato prima?”.

Di contrappeso vi sono nel libro molti momenti nei quali l’Autrice si riserva di non dire oltre, perché alcune esperienze del percorso sono estremante particolari per poterne pubblicare i dettami o renderne a parole il profondo senso di comunione spirituale col Divino. In altri punti, schiettamente, Ahsife avverte che sta parlando di segreti e che pertanto ciò a cui si riferisce può essere solo menzionato, ed è già una sorta di dono.

E dono è pure il suo bel libro!
Un dono immenso che, primo in Italia, squarcia l’oscuro velo che avvolge la filosofia Satanista. Un dono preziosissimo sapientemente intessuto di gnosi luciferina dalle abili mani di una Reale Sacerdotessa iniziata ai μυστήριον, i Mysterion della Tradizione Occulta dell’Occidente. Una sinfonia goetica levata sul dettame tradizionale, ma aggiornata e resa fruibile a quanti siano seriamente interessati a vivere l’esperienza del Satanismo nella sua reale Essenza. Una Pietra Miliare dell’editoria italiana (statene certi che lo è!) che pur se già ha una larghissima fetta di sostenitori e appassionati, si appresta a varcare soglie inaspettate per l’Opera di una giovanissima Guerriera di Satana. Ma queste soglie, miei cari curiosoni, sarà Ahsife a rivelarle… Non voglio anticipare niente.
Si perché negli ultimi tempi ho avuto la fortuna di potermi interfacciare spesso con Ahsife… Mi ha parlato dei suoi progetti futuri, di ciò che sta scrivendo e… persino consigliato libri e mazzi di tarocchi (si, sono finalmente riuscito a trovare qualcuno che ne sa più di me persino sui libri!).
Ma di tutto questo sarà lei a parlarne, come e quando riterrà opportuno, a quanti la seguono attraverso la sua pagina FB e il suo blog SNV.
Quindi, già che ci siete, approfittatene per seguirla 😉 Ah, e ovviamente per acquistare il suo libro!
Di seguito il link al blog Satanisti, la Nostra Verità e il link ad una intervista ad Ahsife.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.