Hekate

Hekate è una figura molto importante per comprendere come la Grande Madre sia stata demonizzata dall’egemonia Giudaico/Cristiana. Ci è tramandata come Dea della morte, degli Inferi, della Magia… Di tutto ciò che è oscuro insomma. E tuttavia nella sua terrifica figura triforme serba memoria dell’antica Grande Dea che sovrintende al …

Sui Papiri magici Greci

Succede così… Qualcuno ci chiede un’informazione, vai a frugare in archivio… Trovi l’informazione e ti incanti a vedere quello che avevi scritto. E ti ripassa davanti anche quel pezzo in particolare, quello che ogni mese aveva le sei / sette visualizzazioni canoniche…. Sai che si fa? Si ripubblica. Un attimino …

La Scuola di Satana

Si può pensare che esista una scuola satanica? Anzi una Scuola di Satana? Si può pensare si! E da oggi si può persino penetrare parte del magistero spirituale che questa insegna. Partiamo dall’inizio però. Fino a qualche tempo fa io stesso ritenevo un ossimoro l’accostamento delle due parole Scuola e …

Iside ri-velata

“Perché Io sono la prima e l’ultima./Io sono l’onorata e la disprezzata./Io sono la prostituta e la santa./Io sono la sposa e la vergine./Io sono la madre e la figlia.” Gira da tempo su internet questo Inno ad Iside, famosissimo quanto bello il cui titolo originale è però Tuono Mente …

San Galgano e Montesiepi

La mia storia di amore-odio col faccione librone si arricchisce di un nuovo emozionante capitolo: un mio smanettamento spericolato al limite dell’hackeraggio ha avuto in sorte di cancellare ogni contenuto da me postato o condiviso dal giorno dell’iscrizione… Lo ammetto è stata colpa mia. Ma mi sarei anche rotto i …

In nove gradi angelica natura

Gita in quel di Pisa per rivedere gli affreschi del Camposanto Monumentale (e consiglio a tutti di vederli). Il ricollocamento nelle posizioni originali rende il ciclo pittorico ancora più suggestivo. Di seguito le foto dell’Inferno e della Cosmografia di Piero di Puccio. Si noti che gli affreschi erano accompagnati da …

La Discesa d’Ishtar all’Inferno

Una delle prime traduzioni italiane del poema della Discesa agli Inferi di Ištar (ma il nostro testo trascrive Ishtar) fu quella del cagliaritano Luigi Volpe Rinonapoli. Leggendola oggi viene da sorridere per i molti strafalcioni che all’epoca caratterizzavano l’assiriologia. Uno in particolare, forse in un qualche modo legato alla querelle …

Li sohaiz desvez

O il folle sogno, come si tradurrebbe. O… la fiera dei cazzi. Si, proprio così. Si pensa spesso al medioevo come un periodo cupo, buio, infarcito degli exempla di santi, teologi e martiri. Mai una licenza, mai una storia boccaccesca, sempre e solo trionfi del macabro o, se va bene, …